I Giardini delle Soft Skills
Il progetto

I “Giardini delle soft skills”, iniziativa selezionata da “Con i Bambini”, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e attivo da settembre 2020 per 4 anni, intende sviluppare e condividere spazi creativi, esperienze di apprendimento e laboratori grazie ad una grande community educativa.
I giovani potranno accedere ai Giardini, intesi come contesti educativi formali e non, per partecipare ad attività (Alberi), modulari, flessibili e diffuse sul territorio, fruibili sia in orario scolastico che non.
Le attività del progetto sono suddivise in 4 aree di intervento: Prevenzione, dispersione e disagio; Capacitazione; Inclusione e Libera espressione.
All’interno di ciascun’area prendono forma gli Alberi finalizzati al raggiungimento di uno specifico obiettivo socio-educativo e alla scoperta e mobilitazione personale delle cosiddette soft skills.

L’albero “Imparare facendo”

L’obiettivo di questo albero è di permettere ai giovani d’imparare mettendosi in gioco all’interno di laboratori esperienziali.
Attraverso lo svolgimento di attività pratiche e fornendo un apprendimento concreto i formatori, i tutor e lo skillreporter, pongono al centro della proposta didattica le abilità trasversali dei partecipanti. 

L’utilizzo di laboratori termoidraulici e meccanici ha l’obiettivo di ri-motivare studenti della seconda media e sviluppare competenze trasversali.

 

Informazioni sull’autore

Viviana Barucchelli: segreteria didattica

Condividi l’articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli correlati

Anche quest’anno Filos affianca le realtà formative e culturali di Novara con un’offerta di…
Le sfilate conclusive della prima esperienza in impresa simulata del corso Operatore dell’abbigliamento di…
Viola Prisco ha partecipato al concorso di scrittura creativa dell’associazione L’onda di Nico e…

Login