Corsi dopo la terza media

La scelta della scuola superiore non è mai facile: è la prima di una serie di scelte che influenza in maniera significativa la vita e che le danno un’impronta. Tutto ciò comporta insicurezza, ansia ed al contempo una strana sensazione di emozione, data appunto dalla paura di prendere una decisione sbagliata, senza conoscere bene un percorso, ma con la consapevolezza di dirigersi verso una svolta importante della propria maturazione e, di conseguenza, della propria esistenza. 

Per FILOS aspetto molto importante è la relazione che guida lo sviluppo dell’apprendimento e delle conoscenze. Per questo vi invitiamo a venire a incontrarci di persona, ma qui potrai trovare un “assaggio”, un racconto attraverso le immagini e le testimonianze di quello che facciamo, oltre che tutti i dettagli nelle schede dei corsi su materie, orario, competenze.

giochi di gruppo
SISTEMA DUALE: COS’È?

Quando si parla di formazione duale si fa riferimento solitamente al modello di formazione professionale alternata fra scuola e lavoro che vede le istituzioni formative e i datori di lavoro fianco a fianco nel processo formativo. Le modalità che si utilizzano sono l’impresa formativa simulata e l’alternanza scuola lavoro

Vediamo come funzionano:

L’alternanza scuola – lavoro: come funziona?

Il  percorso  IN ALTERNANZA   prevede l’acquisizione di competenze attraverso l’alternanza di periodi di studio, presso l’agenzia e di lavoro presso l’azienda, detta anche impresa formativa. Nel dettaglio: 

  • Al 1° anno, su un totale di 990 ore, 500 ore sono di IMPRESA SIMULATA sotto la guida del/i MAESTRO/I PROFESSIONALE/I;
  • Al 2° e 3° anno su un totale di 990 ore annue,  almeno 500 ore si svolgono presso l’ IMPRESA FORMATIVA sotto la guida del TUTOR FORMATIVO;

Impresa simulata: di cosa si tratta?

1° Anno

E’ una METODOLOGIA DIDATTICA che intende riprodurre nell’ambito del CFP il modo di operare di un’impresa: organizzazione ambiente, relazioni e strumenti di lavoro. Si costituisce un’ IMPRESA VIRTUALE, ANIMATA DAGLI ALLIEVI che svolge l’attività reale facendo riferimento ad alcune IMPRESE del territorio che collaborano con il CFP nella sua impostazione e gestione.

L’obiettivo è realizzare un COLLEGAMENTO con le ATTIVITA’ LAVORATIVE esistenti in Piemonte nel progettare ruoli e compiti in situazione.

Il Maestro Professionale: chi è e cosa fa?

  • E’ un professionista, titolare di una o più attività presenti sul territorio, che si mette in gioco per trasmettere le proprie competenze a giovani che si affacciano per la prima volta alla professione 
  • Con il supporto di Filos, collabora alla progettazione, erogazione e valutazione delle attività professionalizzanti svolte presso l’agenzia formativa nelle ore di impresa simulata

2° e 3° Anno

ALTERNANZA PRESSO L’AZIENDA FORMATIVA

L’ “Azienda Formativa” è un ponte ideale tra la formazione professionale e l’impresa. Per l’allievo è l’opportunità per sviluppare competenze tecniche professionali, ma anche nella gestione aziendale e nei rapporti con clienti e collaboratori: solide basi per “mettersi in proprio”!

L’Azienda formativa fornisce un Tutor che sarà prima formato e poi coinvolto in tutte le fasi di progettazione ed erogazione del percorso.

INSERIMENTO IN AZIENDA IN APPRENDISTATO

L’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione giovanile ed è uno dei capisaldi del sistema duale italiano. Esso consente di assumere giovani dai 15 anni ai 29, permettendo loro di coniugare esperienza di lavoro all’interno del proprio percorso di lavoro e formazione.

Le 500 ore di alternanza al secondo e terzo anno possono dunque essere svolte nell’ambito di un contratto di apprendistato: durante le ore di formazione a carico del datore di lavoro, viene riconosciuta all’apprendista una retribuzione pari al 10% di quella che gli sarebbe dovuta.

Login